Ultime notizie dall'agenzia Reuters. Arresti per corruzione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ultime notizie dall'agenzia Reuters. Arresti per corruzione

Messaggio  Dott. Claudio Cingolani il Mer Mag 21, 2008 9:16 pm

Dalla Reuters pubblico questa ultima notizia. A voi il commento...

TORINO (Reuters) - Sette persone fra cui due dipendenti dell'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) sono finiti in manette stamattina con l'accusa di corruzione nell'ambito di un'inchiesta sul settore farmaceutico coordinata della procura di Torino.
Lo hanno riferito il procuratore capo Marcello Maddalena e il sostituto procuratore Raffaele Guariniello in una conferenza stampa tenuta in serata.
Fra gli arrestati, ci sono due dipendenti dell'Aifa: Paqualino Rossi, rappresentante per l'Italia presso l'Agenzia europea per il farmaco, e Antonella Bove.
In conferenza stampa i magistrati hanno rivelato i nomi di altre cinque persone colpite da ordine di custodia cautelare: Matteo Mantovani, Sante Di Renzo, Mario Umbri, Piera Campanella, Francesca Fiorenza, tutti imprenditori o procuratori che operano nel settore farmaceutico.
Quattro degli arrestati si trovano attualmente in carcere, mentre gli altri sono agli arresti domiciliari.
I magistrati hanno specificato che è stato firmato un ordine di custodia per un'ottava persona, rimasta al momento anonima perché non ancora arrestata.
L'accusa per tutti è di corruzione al fine di alterare l'iter per immettere sul mercato farmaci nuovi o già esistenti ma che hanno subito modifiche.
L'indagine, partita nel 2005, coinvolge una trentina di persone ed è cominciata, secondo i magistrati, dal sospetto che uno studio per la valutazione di un farmaco effettuato nel capoluogo piemontese attestasse risultati falsi. Da lì, hanno detto i magistrati, l'attività di controllo è stata allargata a tutto il sistema farmaceutico, scoprendo scambi di mazzette, documentati poi con intercettazioni telefoniche e video.
Le tangenti, secondo gli inquirenti erano volte a rallentare o accelerare l'immissione di un determinato farmaco sul mercato in modo da avvantaggiare un'azienda piuttosto che un altra.

Dott. Claudio Cingolani

Numero di messaggi : 21
Età : 51
Località : RIMINI
Data d'iscrizione : 02.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum