GLI APPARECCHI FILTRANTI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

GLI APPARECCHI FILTRANTI

Messaggio  Admin il Lun Giu 23, 2008 3:12 pm

da http://images.google.it/imgres?imgurl=http://www.fontes-italia.com/immagini/goccia_drop.jpg&imgrefurl=http://www.fontes-italia.com/filtri.html&h=300&w=350&sz=13&hl=it&start=5&tbnid=XKGnQUSb7txQpM:&tbnh=103&tbnw=120&prev=/images%3Fq%3Ddrop%26gbv%3D2%26hl%3Dit


Su 100 litri di acqua consumata in una abitazione, 99 servono per usi tecnologici:
Lavare, lavarsi, sciacquare, cuocere, scaldare, pulire... e quasi sempre sono 99 litri di acqua dura.
Eppure è ormai risaputo che la durezza (sali di calcio e magnesio) di tutta l'acqua, anche di acquedotto, presente in quantità variabile, ma quasi sempre eccessiva, macchia le superfici cromate, occlude i tubi ed incrosta i boilers ... facendoli durare cinque volte meno e consumare energia cinque volte di più ! Pelle e capelli soffrono gli effetti dell'acqua dura, la biancheria si infeltrisce e si usura precocemente.
Aggiungiamo che la durezza fa sprecare sopone e detersivi nel bagno, nella lavatrice e nella lavastoviglie, contribuendo in modo significativo ad alimentare l'inquinamento dell'acqua.
I nostri impianti sono apparecchiature automatiche nate per risolvere questi problemi e sono composte da un impianto di addolcimento che elimina la durezza dell'acqua trasformando i sali di calcio e magnesio nei corrispondenti sali di sodio, solubili e non incrostanti tramite l'azione delle resine a scambio ionico. Gli impianti sono inoltre provvisti di un sistema di disinfestazione e rigenerazione periodica e automatica, effettuata aggiungendo sale. Questo permette un utilizzo del sistema costante e sufficiente a soddisfare le necessità di acqua addolcito per ogni esigenza.
DETERGENTI
La presenza di calcare nell'acqua riduce la forza pulente dei detergenti; i saponi, infatti, agendo sulle particelle in sospensione considerono il calcare alla stessa stregua dello sporco.
L'eliminazione di micro depositi di calcare dalle fibre dei tessuti renderà la vostra biancheria più morbida e pulita in profondità, riducendone l'usura.
TUBATURE
Il calcare è il responsabile della formazione di depositi ed incrostazioni nelle tubature, e con i tubi otturati il flusso dell'acqua si riduce sensibilmente.
Lo stesso problema si ha per la rubinetteria, con in più il problema dell'otturazione delle valvole.
L'utilizzo di un impianto risolve questo problema, facendovi risparmiare costi di manutenzione e sostituzioni.

VANTAGGI PRATICI CHE L'ACQUA DECALCIFICATA OFFRE
Risparmio detergenti, soponi, anticalcare, ammorbidenti: 75%
Risparmio per uso biancheria: 35%
Risparmio energia per riscaldamento acqua calda (2 mm di incrostozione): 28%
Risparmio manutenzioni (caldaia, bollitori, lavostoviglie, pompe): 92%

FILTRO AUTOPULENTE

Il filtro autopulente è una apparecchiatura idonea per il trattamento dell'acqua ad uso potabile e tutti i materiali che lo compongono sono conformi per un utilizzo alimentare.
La cartuccia filtrante è composta da un supporto di lamiera forata in acciaio inox ad alta resistenza allo schiacciamento e da una rete filtrante con un grado di filtrazione di 90 micron. Le basi alle estremità sono realizzate con materiale ad uso alimentare, come pure il turbogetto. Le spazzole sono formate da un supporto in acciaio inox, mentre la parte spazzolante è di nylon.
Per effettuare il controlavaggio del filtro occorre ruotare la manopola in senso orario fino al primo scatto e lasciarla in questa posizione per alcuni secondi. Per ritornare nella posizione di filtrazione occorre riprendere la rotazione della manopola fino al secondo scatto, dopodiché il filtro è in funzione. L'operazione può essere ripetuta più volte in caso di sporco. ATTENZIONE: mai ruotare la manopola in senso antiorario
La manovra di CONTROLAVAGGIO imprime alla cartuccia filtrante una rotazione di 90'. La cartuccia viene automaticamente spazzolata e contemporaneamente l'acqua in entrata viene deviata dalla rotazione, passa attraverso il filtro di controlavaggio ed entra nel turbogetto che la distribuisce uniformemente ad alta velocità interessando tutta la superficie della cartuccia filtrante dal1'interno all'esterno fuoriuscendo poi dallo scarico assieme allo sporco.
Il filtro autopulente può essere adattato a tutte le direzioni del flusso dell'acqua, grazie ad una piastra d'attacco in ottone orientabile a 360°, con valvola di non ritorno incorporata.



FILTRO A POLIFOSFATI
FILTRI A POLIFOSFATI Sono costituiti da apparecchi contenenti sali di Polifosfato granulare (fosfato trisodico) a bassa solubilità; vanno installati sempre sulla linea dell'acqua fredda: direttamente o, nei casi di portate molto elevate, in derivazione.
L'acqua da trattare, attraversando lo strato dei sali longitudinalmente dall'alto verso il basso, ne scioglie una piccola quantità e, risalendo attraverso un tubo diffusore centrale, scorre all'utilizzo arricchita di circa 2/3 mg/litro (2-3 gr/mc) di polifosfati in soluzione.

I Polifosfati sciolti nell'acqua destinata a successivo riscaldamento svolgono una duplice azione:

antincrostante in quanto impediscono la precipitazione in carbonati insolubili dei bicarbonati di Calcio e Magnesio disciolti nell'acqua.
anticorrosiva, ricoprendo le pareti delle tubazioni di un sottile film protettivo che impedisce alle stesse di venire a contatto con l'ossigeno o l'anidride carbonica disciolti nell'acqua che sono le principali cause di corrosione.
I polifosfati inoltre col tempo tendono a disincrostare le tubazioni ed i boyler dal calcare precedentemente formatosi. Gli effetti sopra descritti sono massimi quando il valore dei pH dell'acqua è compreso fra 6 e 7. AVVERTENZE: L'azione antincrostante dei Polifosfati si riduce gradatamente quando l'acqua con essi trattata viene portata a temperature superiori ad 80°C fino a cessare intorno ai 100°C.
DOSATORI DI POLIFOSFATI



Valvola di sfiato: Testa 3/4" 2P

Caratteristiche: 93/3" senza ghiera da 3/4"

Dimensioni diametro x altezza: 146mm.x177mm.

Peso in gr.: 454

Admin
Admin

Numero di messaggi : 121
Età : 36
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 02.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://infofarmaci.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum